domenica 28 febbraio 2010

Concorso di satira e umorismo per Italia 150

Firenze, 25 febbraio 2010
302


OGGETTO: "FRATELLI D'ITALIA" Mostra - concorso
internazionale di grafica, satira e fumetto per Italia 150

Illustre Artista,

la FASI, Federazione delle Associazioni Sarde in
Italia, intende
celebrare il 150° anniversario dell'unità d'Italia con il concorso
internazionale "Fratelli d'Italia" a cui seguiranno allestimenti
espositivi in
Italia e all'estero.
Il concorso è aperto ai migliori artisti che in Italia e
all'estero operano nel settore della satira, della grafica, del
fumetto e dell'
illustrazione i quali dovranno sperimentare la rinnovata capacità
evocativa dei
concetti di unità e identità nazionale, libertà e Stato che furono i
presupposti filosofici, poetici e politici del Risorgimento.
Si può richiedere
anche di partecipare fuori concorso. Tale richiesta esclude l'autore
dall'
assegnazione dei premi ma rende possibile la pubblicazione nel
catalogo e l'
esposizione delle sue opere nelle mostre che si terranno di Torino,
Firenze,
Roma e Cagliari.

Il concorso è articolato in tre sezioni:
A. Sardegna. Ẻ
dedicata agli artisti che con qualsiasi tecnica grafica, satira,
caricatura,
fumetto, arte digitale vorranno ricordare gli eventi e i personaggi che,
partendo dal Regno di Sardegna, furono artefici del Regno d'Italia e
della
Repubblica Italiana;
B. Illustrazione: grafica, incisione, web art, computer
art;
C. Satira e Umorismo: fumetto, vignetta, caricatura.
È possibile
partecipare a tutte le sezioni.

Il monte premi è di 25.000 euro, i lavori
dovranno pervenire entro il 30 aprile 2010 .
Consapevoli che il livello della
manifestazione dipende dalla qualità delle opere e dalla
professionalità dei
partecipanti saremo molto onorati se vorrà contribuirne al successo
con la Sua
arte.
Nel ringraziarLa per l'attenzione inviamo cordiali saluti

Il responsabile organizzativo

Bruno Culeddu

ALLEGATI
Regolamento
Scheda di partecipazione

INFORMAZIONI
Siti: www.fanofunny.com
- www.tottusinpari.blog.tiscali.it -
- E-mail:
fasicentro@virgilio.it
Tel: 055 240549 - 0552477935 - Cell. 3393278851 – fax
055 2242006

Invito/Segnalazione

SEGNALAZIONE



Presso il sito www.pasqualepetrucci.it
si segnala la presenza dei seguenti progetti espositivi
corredati con immagini delle realizzazioni e
il curriculum personale:
ALTERAZIONI URBANE (Fotodinamismo Futurista)
DINAMISMO  URBANO  (Fotodinamismo Futurista)
NURAGHE CONTEMPORANEE (Arte Digitale)
L'IMMENSITA' CROMATICA DELLA MATERIA(MACROFOTOGRAFIA)
FOTOCOMPOSIZIONI METAFISICHE (tecnica mista Foto+colori a olio su tela)
CAMPANIART:storie visive (Arte Digitale)
In attesa di un riscontro invio Cordiali Saluti. P.Petrucci
 
 
Ai sensi della Legge 675/1996, in relazione al D.Lgs 196/2003
informiamo che l'indirizzo e-mail è stato reperito attraverso
fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi
ricevute. Qualora il messaggio non dovesse interessarLe,La invitiamo a
cancellarsi attraverso la seguente e-mail:
pasqualepetrucci@virgilio.it Mentre per tutti i destinatari e delle
mail sono in copia nascosta (Privacy L.75/96). E' nostra cura ed
interesse evitare fastidiosi invii multipli, ma se ciò avvenisse La
preghiamo di segnalarcelo e Le chiediamo scusa sin d'ora. Grazie
 
 
 
 
 

festival dell'arte Contemporanea


Gentilissimi,
vi inviamo il nostro invito a partecipare alla terza edizione del festival dell'arte Contemporanea, OPERE/works che si svolgerà a Faenza dal 21 al 23 maggio, rinnovando il nostro desiderio di coinvolgere coloro che operano nell'ambito della cultura contemporanea nel nostro Pese in questa opportunità di confronto unica nel panorama dell'arte internazionale.
Il festival vuole essere un luogo di incontro, in cui creare collaborazioni, coinvolgendo artisti, curatori, creativi, musei, università, associazioni, e un'occasione aperta a tutte le realtà culturali del nostro Paese per la circolazione di idee innovative, il sostegno della creatività, la promozione dell'immagine del territorio legata al contemporaneo.
Per questo, siamo pronti ad accogliere le vostre eventuali proposte di eventi collaterali, che vi invitiamo ad inviarci entro il 15 aprile, per poterne dare adeguata comunicazione e per dare vita, durante le tre giornate del festival, ad una grande festa del contemporaneo all'insegna della C magenta.  

Vi inviamo il save the date del festival, augurandoci che possiate diffondere la notizia al vostro pubblico e di incontrarvi a Faenza dal 21 al 23 maggio.

Tutte le novità e gli aggiornamenti su questa terza edizione sono consultabili sul sito www.festivalartecontemporanea.it

I nostri migliori saluti,

l'organizzazione del festival dell'arte Contemporanea

partecipa@festivalartecontemporanea.it
t. + 39 051 220080
www.festivalartecontemporanea.it

seguite il festival su facebook






Per visualizzare tutti i contenuti, visita il sito www.festivalartecontemporanea.it


Ai sensi della L.675/1996, in relazione al D.Lgs. 196/2003 informiamo che questo indirizzo è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio, email  o adesioni da noi ricevuta. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta. (Privacy L.75/1996)




























la signorina else


 LETTURE AL CAFFE' 

Sandro Buzzatti

legge

 

"La signoria Else" di Arthur Schnitzler


Secondo incontro: martedì 2 marzo, ore 18.30, saletta Caffè Nuovo,

piazzetta Cavour, Pordenone


Continua l'emozione sul filo della grande letteratura, con le "Letture al Caffè" nella saletta del Caffè Nuovo in piazzetta Cavour a Pordenone. L'attore Sandro Buzzatti, che ha decisamente incantato il pubblico lo scorso martedì, continua la sua lettura del romanzo di Schnitzler "La signorina Else", scritto con la tecnica del monologo interiore. L'appuntamento, sempre ad ingresso libero, è per martedì 2 marzo alle 18.30. Per chi si fosse perso il primo appuntamento verrà fatto un breve riepilogo di quanto letto finora




lunedì 22 febbraio 2010

Invito Obsolescenza

Vastagamma e 20minuti
hanno il piacere di invitarti al 

Secondo dei quattro eventi espositivi di Working 4 

OBSOLESCENZA

Inaugurazione Sabato 27 febbraio ore 19
INGRESSO LIBERO


Tankboys + Made in Temp

a cura di
Marta Maioni e Sara Bellinato

apertura sab-dom 16h00-19h30
fino al 14 Marzo

galleria Vastagamma 
vicolo del Molino 10 
Pordenone





Mostra Tutte le donne di Polo Cossi


 Comune di Brugnera ( PN)

 

Tutte le donne di Paolo Cossi, profili del femminile a fumetti
Villa  Varda . San Cassiano ,Brugnera ,PN
Inaugurazione alla presenza dell'autore: Venerdì 5 marzo 2010, ore 17.30
Presenta il curatore della mostra : Vincenzo Bottecchia

Intervengono: La cantautrice Erica Boschiero e la poetessa Tulcea Piai
 Rinfresco a cura de: "Gli amici di Elfo Catering

 

Aperture ed orari
Venerdì    5,12,19      14.30/18.00 - Sabato     6,13,20         9.30/12.30, 14.30/18.00
Domenica  7,14,21     9.30/12.30, 14.30/18.00 -  Lunedì     8                      14.30/18.00
 Apertura  speciale  il giorno 8 marzo, con la presenza  dell'autore. omaggio particolare per tutte le visitatrici.
 Per  informazioni: Comune di Brugnera: 0434616738, http://www.comune.brugnera.pn.it/
 
Paolo Cossi, autore di fumetti, curioso ricercatore, insoddisfatto sperimentatore inventore di libri che parlano di biografie, di personaggi, di persone uniche, che hanno lasciato un segno, che hanno determinato la storia, che sono storia.
Ancora narratore di luoghi e di viaggi, di momenti e d'incontri, che trovano nel fumetto il veicolo di trasmissione, il fumetto come sperimentazione, il fumetto come strumento di narrazioni e sintesi di emozioni.
Questa mostra è una vetrina delle sue opere, di un decennio di pubblicazioni e non solo.
Un autore che sta vivendo un momento professionale molto ricco con numerosi riconoscimenti anche internazionali.
L'ultima sua impegnativa produzione è "Un gentiluomo di fortuna",biografia a fumetti di Hugo Pratt. (Hazard), mentre tra i riconoscimenti ricevuti ricordiamo che il suo volume "Medz Yeghern" ha ricevuto il Premio per la Democrazia del Parlamento belga "Condorcet Aron", primo caso in cui viene premiato un fumetto, ed ha ricevuto il premio "Diagonale" come miglior albo straniero pubblicato in Belgio nel 2009.I suoi libri sono tradotti in Francia, Belgio, Spagna, Olanda e Corea.
La mostra presenta i suoi personaggi di carta raccontati sui libri ed è anche uno sguardo particolare a dei soggetti che Paolo sa interpretare con un sentimento del tutto personale: la donna, le donne.
Ritratti di donne pensate e mai pubblicate, rivisitazione, omaggi, e ancora la possibilità di vedere in prima visione assoluta la storia sulle origini della festa dell'8 marzo pubblicata sul mensile Linus.
La galleria dei suoi personaggi è ricca e, particolare, quella dedicata alle donne; le donne di Paolo sono tante, conosciute, raccontate, amate…ma vissute lo spazio di un libro, o di una pagina, di una vignetta o di un manifesto.
Donne di terra, di acqua, di fiume, di cielo, di pietra, di legno, di aria, donne di carta che ci accompagnano sempre e sono lì a raccontarci di un frizzante "alchimista delle immagini", quale Paolo Cossi.
Vincenzo Bottecchia 20 febbraio 2010

 

Vincenzo Botetcchia cel 3281240775, http://fumettiasacile.blogspot.com

 

 





sabato 20 febbraio 2010

invito requiem mozart

La S. V. è invitata ai concerti come da locandina allegata.

Requiem di W. A. Mozart

Trascrizione per pianoforte a 4 mani di Carl Czerny


Soli e Coro da Camera Gabriel Fauré

Pianisti Andrea Tomasi e Carlo Corazza

Direttore Emanuele Lachin

ven 26 febbraio ore 20.45
Chiesa di SS. Liberale e Mauro
Jesolo Lido

gio 11 marzo ore 20.45
Teatro Giuseppe Verdi
Maniago

dom 28 marzo ore 20.45
Chiesa di S. Nicolò
Fiume Veneto

lettura integrale del romanzo di Schnitzler al caffè nuovo


sperando di fare cosa gradita,
vi mandiamo comunicazione della nuova iniziativa di Parolesumisura
assolutamente inedita a Pordenone

                        vi aspettiamo!

Paola Dalle Molle, Clelia Delponte, Maurizio Pertegato


                                             LETTURE AL CAFFE'
 
                                                             
                                                                  Sandro Buzzatti
                                                                           
legge

 "La signorina Else" di Arthur Schnitzler
 
 Primo incontro: martedì 23 febbraio, ore 18.30, saletta Caffè Nuovo,
piazzetta Cavour, Pordenone, ingresso libero
 
 
Un caffè storico di Pordenone (frequentato anche da Gabriele D'Annunzio, comandante di una Squadriglia da bombardamento con base nel campo di aviazione della Comina); un bravo attore innamorato della poesia e della letteratura cui sa dare voce con mestiere e sensibilità; un romanzo di respiro mitteleuropeo che mette a nudo l'anima femminile denunciando le meschinità di una classe sociale. Questi sono gli ingredienti di un'iniziativa inedita per Pordenone, ovvero la lettura integrale di un romanzo nello spazio di tre martedì (23 febbraio, 2 e 9 marzo, ore 18.30). La saletta è quella accogliente e intima del Caffè Nuovo in piazzetta Cavour, l'attore è Sandro Buzzatti e il romanzo "La Signorina Else" di Arthur Schnitzler, tra l'altro ambientato a San Martino di Castrozza. "Una voce – spiega Buzzatti - racconta, legge una storia e alla fine della puntata ci si dà appuntamento alla settimana dopo; magari  è una storia già conosciuta, ma letta da una voce "altra" ritrova nuovi significati e nuove suggestioni".
L'ingresso è libero.
calcHeight();

Ultimo weekend per visitare la mostra a Vastagamma




Ultimo weekend per visitare la prima delle quattro mostre previste nel progetto "Working 4" 2010. 
La mostra curata da Pietro Rigolo degli artisti Francesco Bertelé e Anna Forlati sarà visitabile con ingresso gratuito 
oggi Sabato 20 e domani Domenica 21 dalle ore 16 alle 19,30. 

Questa interssante esposizione si articola attraverso il concetto della camera ottica, il principio fondamentale della creazione della macchina fotografica. 
Un'intera sala della galleria é stata oscurata e i visitatori potranno scoprire attraverso un solo foro di luce cosa si cela nel buio, con effetti ottici da riscoprire. 

Per chi invece avesse già visitato la mostra l'appuntamento per il prossimo evento è per Sabato 27 Febbraio alle ore 19 per l'inaugurazione della seconda mostra di "Working 4" 
con Tankboys e Made in Temp a cura di Marta Maioni e Sara Bellinato. 


PS: le newsletterVastagamma segnalano solo gli eventi promossi da Vastagamma. Per tutte le altre notizie riguardanti le altre iniziative del territorio visita il blogVastagamma (http://galleriavastagamma.blogspot.com) a cui tu stesso puoi inviare le tue segnalazioni. 
 
Gentili Signore / Egregi Signori , ai sensi dell'art.13 del nuovo codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative e le newsletter possono essere inviate solo con il consenso del destinatario. Vogliamo informarla che il suo indirizzo si trova nel nostro indirizzario, e che fino a oggi le abbiamo spedito inviti e informazioni riguardanti le nostre iniziative mediante il seguente indirizzo e-mail: info@vastagamma.org   Sperando che lei voglia continuare a ricevere le nostre e-mail, le assicuriamo che i suoi dati saranno trattati con riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti e che non verranno divulgati.In ogni momento sarà possibile chiedere di essere rimossi dall'indirizzario inviando una e-mail con scritto "CANCELLAMI" alla casella oggetto. Una non risposta, invece, verrà intesa come consenso alla spedizione delle nostre e-mail. Cordiali saluti.






venerdì 19 febbraio 2010

Al via pordenonescrive!


 

Al via pordenonescrive,

la nuova Scuola di Scrittura creativa

scuola di

E' partito martedì 16 febbraio (ieri la seconda lezione), con grande successo, il Corso di scrittura creativa pordenonescrive, organizzato da pordenonelegge.it e promosso dalla Camera di Commercio di Pordenone e dal Consorzio Universitario di Pordenone.

Un successo che ha costretto gli organizzatori a raddoppiare i corsi: da un numero chiuso previsto di 20 partecipanti, infatti, si è arrivati a 46 corsisti suddivisi in due classi che, parallelamente, svolgono lo stesso programma. Nonostante l'ampliamento del numero dei partecipanti, non si è riusciti a soddisfare tutte le richieste pervenute e, purtroppo, qualcuno è rimasto fuori.

La maggior parte dei corsisti proviene dalla provincia di Pordenone, ma un buon 30% arriva anche dalle province di Udine, Venezia e Treviso: dato questo molto rilevante, considerando l'impegno del corso (44 ore di lezione), con una frequenza richiesta addirittura di tre sere alla settimana. I frequentatori del corso sono di tutte le età, dai sedici ai sessanta anni: l'età media è comunque giovane, ossia intorno ai 34 anni. Hanno una scolarizzazione medio alta, e sono spinti a partecipare da un grande desiderio di scrivere ma anche di conoscere meglio i meccanismi della narrativa. Seguono con straordinaria attenzione le lezioni, e hanno tutti apprezzato l'accoglienza e la funzionalità delle nuove strutture del Polo universitario pordenonese, che si distingue per gli ampi spazi e per l'ottima organizzazione.

Insomma un risultato estremamente incoraggiante per la prima edizione del Corso di scrittura creativa pordenescrive, che ci si augura possa essere replicato in futuro, anche con altre tipologie di corsi. 

 

pordenonescrive è una scuola di scrittura che vuole insegnare le tecniche della narrazione, con esercizi in classe e discussioni guidate. Due scrittori, Alberto Garlini e Gian Mario Villalta, si soffermeranno sui temi principali della scrittura: il personaggio, la descrizione, il dialogo, i modi della narrazione. Inoltre, attraverso lezioni monografiche, i corsisti incontreranno alcune delle figure portanti del mondo editoriale: l'editor, il direttore di collana, lo scout. Racconteranno la loro esperienza quattro ospiti di primissimo piano: Laura Lepri, Dario Voltolini, Giulio Mozzi e Antonio Riccardi in conferenze monografiche aperte alle domande degli studenti. Una proposta di assoluto rilievo, che in quarantaquattro ore di lezione offrirà uno sguardo coinvolto e coinvolgente sulla passione per scrivere storie. 

 

Fortemente voluta e promossa dal Consorzio Universitario di Pordenone, dalla Camera di Commercio di Pordenone e da pordenonelegge.it, pordenonescrive propone, dal 16 febbraio al 26 marzo 2010 un affascinante percorso formativo dedicato alle tecniche di scrittura, che non mancherà di riproporre i grandi interrogativi che circondano la narrazione: ciò che rende avvincente una storia, i trucchi nell'utilizzo della suspence, gli incastri più riusciti dei romanzi gialli. Un'esperienza irrinunciabile per chi vuole provare a sua volta a scrivere, oppure vuole semplicemente leggere in modo più avvertito.

 

 

 

IL PROGRAMMA DEL CORSO

 

 

Martedì 16 febbraio 2010

Alberto Garlini

Cosa si fa prima di scrivere

L'incipit, l'inizio

 

Giovedì 18 febbraio 2010

Gian Mario Villalta

Strategie della narrazione 1:

la materia narrativa

 

Martedì 23 febbraio 2010

Alberto Garlini

La presentazione

del personaggio

 

Giovedì 25 febbraio 2010

Gian Mario Villalta

Strategie della narrazione 2:

l'intreccio

 

Martedì 2 marzo 2010

Alberto Garlini

Il punto di vista

 

Giovedì 4 marzo 2010

Gian Mario Villalta

Strategie della narrazione 3:

i personaggi secondari

 

Venerdì 5 marzo 2010

Antonio Riccardi

Pubblicare letteratura

in Italia: scelte e

strategie editoriali

 

Martedì 9 marzo 2010

Alberto Garlini

Descrizione e dialogo

 

Giovedì 11 marzo 2010

Gian Mario villalta

Il romanzo breve

 

Venerdì 12 marzo 2010

Giulio Mozzi

Lo scouting letterario

 

Martedì 16 marzo 2010

Alberto Garlini

Suspence e Mistero

 

Giovedì 18 marzo 2010

Gian Mario Villalta

I tempi narrativi

 

Venerdì 19 marzo 2010

Dario Voltolini

Si impara a diventare

romanzieri con una

scuola di scrittura?

 

Martedì 23 marzo 2010

Alberto Garlini

Il racconto

 

 

Giovedì 25 marzo 2010

Gian Mario Villalta

Modi della narrazione

 

Venerdì 26 marzo 2010

Laura Lepri

Il lavoro dell'editor

 

 

 

I DOCENTI DEL CORSO

 

Alberto Garlini è nato a Parma nel 1969, abita da molti anni in Friuli. Collabora alle pagine culturali de Il Giornale e del Messaggero Veneto. Ha pubblicato la raccolta di poesie Le cose che dico adesso (Nuova dimensione 2001) e i romanzi Una timida santità (Sironi Editore 2002), Fùtbol Bailado (Sironi 2004, Christian Bourgois Editeur 2008) e Tutto il mondo ha voglia di ballare (Mondadori 2007). È docente di scrittura creativa all'Università del Molise.

 

Gian Mario Villalta è nato a Visinale di Pordenone nel 1959. Ha scritto in poesia: Vose de vose / Voci di voci (Campanotto 1995), L'erba in tasca (Scheiwiller 1992), Vedere al buio (Sossella 2007). Di critica, ha scritto Il respiro e lo sguardo. Un racconto della poesia italiana contemporanea (Rizzoli 2005), ha curato l'Oscar Mondadori degli Scritti sulla Letteratura (2001) di Andrea Zanzotto e, con Stefano Dal Bianco, la pubblicazione del Meridiano Mondadori dedicato a Zanzotto. Nel 2001 è uscito il libro di racconti Un dolore riconoscente (Transeuropa) e inoltre ha pubblicato i romanzi Tuo figlio (Mondadori 2004) e Vita della mia vita (Mondadori 2006, Gallimard 2008). Nel 2009 è uscito il saggio Padroni a casa nostra. Perché a Nordest siamo tutti antipatici (Mondadori).

 

Dario Voltolini è nato nel 1959 a Torino, dove vive. Direttore della Scuola Holden di Torino, il suo primo libro è del 1990 e si intitola Una intuizione metropolitana. Ha scritto per RadioRai quattro radiodrammi e uno sceneggiato in 29 puntate. Collabora all'inserto Tuttolibri del quotidiano La Stampa e alle riviste L'Indice e Pulp. Tra le ultime opere ricordiamo: I confini di Torino, Quiritta, 2003, Sotto i cieli d'Italia con G. Mozzi, Sironi, 2004, Il tempo della luce. Narrazioni sull'infinito, Effigie, 2005, Mille stelle (con Nicola De Maria), Hopefulmonster, 2006.

 

Laura Lepri è nata a Firenze. Dal 1987 al 1993 è stata editor della collana di narrativa italiana, Romanzi e racconti, da Marsilio Editori. Nel 1996, succeduta a Giuseppe Pontiggia, ha iniziato la sua attività di insegnante in corsi di scrittura creativa al Teatro Verdi di Milano. Dal 2002 i suoi corsi si tengono al Teatro Litta. Nel 1998 ha ideato e condotto, per RadioTre, le trasmissioni Lezioni di scrittura e Per conoscere l'editoria. Attualmente scrive sull'inserto culturale del Sole 24Ore. Nel 2004 ha fondato l'agenzia di servizi editoriali "Laura Lepri Scritture". Ha scritto vari saggi sul Novecento italiano e ha curato il volume Panta-Scrittura creativa (Bompiani, 1997 e Tascabili Bompiani, 2008).

 

Antonio Riccardi, nato a Parma nel 1962, è direttore editoriale di Mondadori Libri. Poeta, ha pubblicato Il profitto domestico (Mondadori 1996), Gli impianti del dovere e della guerra (Garzanti 2004), Acquarama e altre poesie d'amore (Garzanti 2009). Ha collaborato e collabora a diverse riviste e giornali.

Partecipa alla direzione delle riviste culturali Nuovi Argomenti (Mondadori) e Letture (Edizioni San Paolo). Ha curato il volume di saggi Per la Poesia tra Novecento e nuovo Millennio (Edizioni San Paolo).

 

Giulio Mozzi è nato nel 1960. Abita a Padova. Ha pubblicato: Questo è il giardino (Theoria 1993,Mondadori 1998, Sironi 2005); La felicità terrena (Einaudi 1996); Il male naturale (Mondadori 1998); Fantasmi e fughe, storie di viaggi (Einaudi 1999); Il culto dei morti nell'Italia contemporanea, poema (Einaudi 2000); Fiction (Einaudi 2001); Sotto i cieli d'Italia, narrazioni di luoghi (con Dario Voltolini), Sironi 2004; Sono l'ultimo a scendere e altre storie credibili (Mondadori 2009); Corpo morto e corpo vivo (Transeuropa, 2009). Ha insegnato scrittura e narrazione presso un po' tutte le scuole di scrittura italiane. Sull'argomento ha pubblicato: con Stefano Brugnolo, Ricettario di scrittura creativa (Theoria 1997-1998, nuova edizione aumentata Zanichelli 2000) e (Non) un corso di scrittura e narrazione (Terre di mezzo 2009).

 

 

*****

 

Per informazioni

Consortium Service srl

Via Prasecco 3/a – 33170 Pordenone

Tel. 0434/523072

Fax. 0434/27502

scritturacreativa@consortiumservice.it

 

www.consortiumservice.it

www.pordenonelegge.it

 


"2 TALENTI, 1 CONCERTO"


Spesso recensire in poche parole un libro può risultare difficile quindi è meglio cominciare a leggerlo senza sapere nulla di più.
Lo stesso può accadere nel descrivere gli autori e gli esecutori del concerto che si terrà SABATO 27 FEBBRAIO 2010, ore 20,30,  all'Auditorium ZANON di Udine.

 

Sugli autori Achron, Rachmaninov, Bloch, Liszt e Saint-Saëns  possiamo trovare decine di pagine e sugli esecutori Christian e Bruno Sebastianutto basta leggere il loro curriculum, ricco di premi e riconoscimenti, appuntamenti musicali e svariati concerti. Ma anche aggiungendo mille altre parole non potremmo mai esprimere quello che la musica di questi autori saprà sicuramente darci.
Essa, nelle mani di questi giovani esecutori, sarà in grado di toccare le corde emotive più profonde ed ogni brano genererà un'alchimia, fonte di sogno ed evasione.
Il consiglio: silenzio ed ascoltiamo insieme questo bellissimo concerto.

 

Questo concerto, voluto da Bruno e Christian Sebastianutto e appoggiato dal Conservatorio Tomadini di Udine, ha come finalità il sostegno al "PROGETTO MALI", per la costruzione di una scuola per i bambini del villaggio di Dioubeba.

 

 

 

Associazione Culturale e di Volontariato
VENTO DI TERRE LONTANE

 

 


incontri d'arte con sgarbi

giovedì 18 febbraio 2010

Invito INCONTRO CON L'AUTORE Mario Ajazzi Mancini - galleria Primo Piano Arte Studio



sabato 27 febbraio ore 15.30
Associazione "Giardino Freudiano"
propone l'incontro con l'autore
Mario Ajazzi Mancini
per la presentazione del libro

A NORD DEL FUTURO - Scritture intorno a Paul Celan

Intervengono:
Mario Ajazzi Mancini, Ivana Cenci, Silvia Pilati
Coordina: Maria Concetta Pinto
Letture di Silvia Guidi


Presso la Galleria Primo Piano Arte Studio
Contrà Santa Barbara 21 - Vicenza
www.galleriaprimopiano.com
www.giardinofreudiano.it

Famiglia. Istruzioni per l'uso. Adotta uno spettacolo 2009/10


Thesis

ISABELLA BOSSI FEDRIGOTTI

FAMIGLIA. ISTRUZIONI PER L'USO

25 Febbraio ore 17.30 
Auditorium della Regione - via Roma 2
Adotta uno spettacolo

"La famiglia sembra oggi più indispensabile che mai, tant'è vero che, se l'Italia riesce alla meno peggio a resistere alla crisi, è merito, in buona parte, proprio di questa «impresa» tradizionalmente pronta a soccorrere i suoi membri in difficoltà". Così, in un articolo recente sul Corriere della Sera Isabella Bossi Fedrigotti, giornalista e scrittrice, legge il ruolo della famiglia contemporanea. Un incontro per ragionare e indagare le trasformazioni della famiglia degli ultimi decenni, dei cambiamenti della relazioni tra genitori e figli, tra questo secolare modello tradizionale e una società in costante e inarrestabile evoluzione..

L'incontro fa parte de il Teatro delle Emozioni, uno dei quattro percorsi di approfondimento del progetto di educazione teatrale Adotta uno spettacolo 2009/10. 
Ingresso libero.



Thesis · P.za della Motta 2 Convento di S. Francesco 33170 Pordenone (Italia) info@thesis-pn.it Tel. + 39 0434 26236     DEDICAFESTIVAL // Credits

Puoi cancellarti dalla lista cliccando su questo indirizzo, o copiandolo e incollandolo sul tuo browser:
http://www.thesis-pn.it/cgi-bin/dada/mail.cgi/u/thesis/

Mailing List Powered by Dada Mail